Quantcast

De Santis: pazienti Covid in hotel Regione Lazio deve accogliere allarme Anaao su ospedali

Roma – “Rinnoviamo l’invito alla Regione Lazio affinche’ attivi immediatamente l’accoglienza negli hotel- in modo stabile, strutturato e costante- dei pazienti asintomatici, paucisintomatici e delle persone in quarantena.”

“Una misura sempre piu’ urgente, a maggior ragione alla luce del disastroso quadro della rete ospedaliera rappresentato oggi da Anaao Assomed Lazio, il sindacato dei medici e dirigenti ospedalieri.”

“Interventi spot e sporadici non sono accettabili, occorre una programmazione chiara e articolata per invertire un trend sempre piu’ pericoloso. Il grido d’allarme di Anaao Assomed e’ impietoso e va raccolto con la massima urgenza.”

“Gli ospedali pubblici sono al collasso e le rassicurazioni di facciata della Regione Lazio si scontrano con la drammatica realta’ che coinvolge tantissime famiglie. Il personale e gli operatori sono in estrema sofferenza, travolti da ritmi insostenibili.”

“Per questo applicare subito la proposta di Virginia Raggi e Federalberghi per l’accoglienza negli hotel costituirebbe una vera e propria boccata d’ossigeno per le strutture ormai sature. Inutile continuare a mettere la polvere sotto il tappeto, perche’ ogni giorno che passa la situazione peggiora fortemente”. Cosi’ in un comunicato l’Assessore al Personale di Roma Capitale Antonio De Santis.