Dg Umberto I: nessun problema a frigoriferi farmaci chemio

Roma – “Non esiste alcun problema ai frigoriferi destinati al mantenimento dei farmaci antiblastici ne’ a quelli per la conservazione di vaccini Covid-19”. Lo comunica, in una nota, Fabrizio d’Alba, direttore generale del Policlinico Umberto I, in merito a un articolo pubblicato oggi da Il Messaggero.

“ll problema che ha riguardato l’Unita’ farmaci antiblastici (Ufa) e’ stato affrontato ed e’ stata pianificata la sua risoluzione attraverso l’attivazione di una convenzione gia’ avviata con la Asl Roma 2 per la preparazione delle sacche destinate ai malati oncologici”, ha spiegato d’Alba.

“La convenzione e’ gia’ preventivamente attivata e sara’ funzionale a garantire la preparazione degli antiblastici per il periodo necessario alla costruzione di una nuova Ufa. Nessun frigorifero quindi e’ risultato guasto all’improvviso, ma soprattutto non c’e’ nessun collegamento tra i frigoriferi UFA e quelli utilizzati per la conservazione dei vaccini Covid che sono collocati in altra palazzina.”

“Mistificare la realta’ creando allarmismo sulla salute dei nostri pazienti e’ un esercizio intollerabile in un momento cosi’ difficile in cui tutti sono chiamati responsabilmente a svolgere il proprio lavoro in senso costruttivo”.