RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Di Biase: Roma da giorni assediata da rifiuti. Da Raggi zero parole

Di seguito il comunicato di Michela Di Biase, consigliera del Pd capitolino. "Roma da giorni è assediata dai rifiuti, ma dalla giunta e dalla sindaca non una parola. E' stato sufficiente il ponte dell'1 maggio per far saltare il sistema di raccolta.

Roma – Di seguito il comunicato di Michela Di Biase, consigliera del Pd capitolino. “Roma da giorni è assediata dai rifiuti, ma dalla giunta e dalla sindaca non una parola. E’ stato sufficiente il ponte dell’1 maggio per far saltare il sistema di raccolta. Gli impianti di Rocca Cencia e di via Salaria sono intasati e non riescono a smaltire i quantitativi sempre maggiori di indifferenziata”.

“I quartieri limitrofi sono assediati dal malodore -prosegue Di Biase-. Il rischio sanitario con l’avvicinarsi della stagione calda è dietro l’angolo. L’emergenza di questi giorni mostra anche l’inefficienza del ‘porta a porta’ e della raccolta differenziata. La distesa di rifiuti che rimangono a terra hanno trasformato la capitale in una discarica a cielo aperto. Da due anni si blatera sui materiali post-consumo senza che Roma sia riuscita a fare passi avanti rispetto al sistema di raccolta e smaltimento delle proprie immondizie. M5S dice no all’impiantistica e alla chiusura del ciclo dei rifiuti e irresponsabilmente ha bloccato i progetti della passata giunta di centrosinistra. Dopo la chiusura di Malagrotta, la più grande discarica d’Europa, la sindaca Raggi e la sua giunta hanno ridotto la capitale in un unico immondezzaio”.