RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Diddi: disapprovo per riconoscimento mafia in questa roba

Roma – “Quanto accaduto e’ grave, e’ un fatto assolutamente stigmatizzabile l’aver riconosciuto in questa roba la mafia. Credo che per molti cittadini da oggi sia molto pericoloso vivere in Italia: e’ una bruttissima pagina per la giustizia del nostro Paese”. Cosi’ Alessandro Diddi, legale di Salvatore Buzzi, dopo la sentenza d’appello del processo Mondo di Mezzo che ha riconosciuto l’esistenza dell’associazione per delinquere di stampo mafioso per alcuni imputati, differentemente da quanto accaduto nel giudizio di primo grado.