Quantcast

Digos: in due anni smantellate due stamperie collegate a Anis Amri

Più informazioni su

Roma – “In due anni abbiamo smantellato due stamperie di falsi documenti e tutte e due ci hanno portato a Anis Amri. In questo sodalizio smantellato oggi c’era un suo fiancheggiatore. Non e’ esclusa l’ipotesi che sia stato lui a fornirgli i documenti falsi”. Cosi’ il capo della Digos di Roma, Giampietro Lionetti, durante una conferenza stampa in Questura a Roma nell’ambito dell’inchiesta della procura della Repubblica di Napoli denominata ‘Mosaico 2′, che stamattina ha portato all’esecuzione di 8 misure di custodia cautelare, in carcere o agli arresti domiciliari, e 20 perquisizioni a carico di 19 indagati. Tra gli indagati c’e’ anche un presunto fiancheggiatore di Anis Amri, autore dell’attentato di Berlino del 19 dicembre 2016.

Più informazioni su