Domani seconda puntata podcast ‘A qualcuno piace Caudo’

Più informazioni su

Roma – “La crisi di Roma non e’ una questione locale e non si riduce alle buche, ai rifiuti, agli autobus che prendono fuoco e che, soprattutto, non passano. È il momento di guardare in faccia la crisi e di andare alle ragioni strutturali che attengono al ruolo e al senso della citta’ Capitale. Ne va del futuro del Paese prima ancora di quello di Roma”. Cosi’ Giovanni Caudo, presidente del Municipio Roma III Montesacro, urbanista e candidato alle primarie del centro sinistra per Roma 2021, nel corso della seconda puntata della serie podcast A qualcuno piace Caudo, che andra’ in onda domani 11 febbraio, come ogni giovedi’, alle ore 16.

L’idea della serie podcast, pensata per essere facilmente fruibile per tutti e tutte in qualunque momento, tra qualche aneddoto privato e discussioni piu’ ampie, nasce dall’esigenza di parlare di Roma, delle sue potenzialita’ e delle sue necessita’ profonde, guardando ai grandi temi come anche ai “cantieri”, in senso reale e metaforico, presenti sul territorio che potrebbero innalzarne le possibilita’ e la capacita’ di innovazione ma che e’ urgente cominciare a costruire.

In occasione delle celebrazioni per i 150 anni di Roma Capitale, Caudo, nella puntata di domani, si concentrera’ sulle ragioni storiche di questa ricorrenza offrendo spunti di riflessione per il futuro di una citta’ non immobile – come spesso si dice – ma piuttosto in forte “tensione e dove e’ in atto uno scontro di coalizioni e di interessi tra poteri”. “I 150 anni di Roma Capitale” si potranno ascoltare domani, dalle ore 16 su spotify: https://open.spotify.com/show/4vo8zisE3WGCjlFbkHE5vd?si=yPRfWhwkQf qwLi2N9HJQvg

Più informazioni su