Quantcast

Domenica 24 ottobre mobilitazione per ‘L’asse degli Acquedotti’

Più informazioni su

Roma – Le associazioni Settimo biciclettari, Retake parco degli Acquedotti, associazione ‘la Torre del fiscale’, Italia nostra, Romacammina, associazione Quadracoro aps, Touring club italiano, Inforidea-idee in movimento, Ecologia urbana, Ecomuseo della via Latina, Roma road runners, Urban experience, Archi di Claudio Golf Club, Giocarté e Associazione Acquarellisti Romani danno appuntamento a domenica 24 ottobre alle ore 10 per la mobilitazione per l’Asse degli Acquedotti, che si svolgerà sul sentiero che collega il parco degli Acquedotti con il parco di Tor Fiscale, visto il grave stato di degrado in cui versa l’unico collegamento ciclo-pedonale tra queste aree verdi contigue tra loro.

“La scelta della data non è casuale – spiega in una nota il Comitato organizzatore- In queste settimane si stanno svolgendo una serie di iniziative in memoria di Antonio Cederna promosse dall’associazione Italia Nostra, che ha messo in atto un programma concreto di obiettivi da perseguire nel nome del grande ‘Poeta del paesaggio’, neto il 27 ottobre di 100 anni fa.”

“La mobilitazione cittadina e interassociativa avrà lo scopo di chiedere alle istituzioni interessate la realizzazione dell’Asse degli Acquedotti, il tracciato ciclo-pedonale ideato dal Settimo Biciclettari, che consentirebbe di connettere il Municipio VII con il centro della città, collegando tra loro l’area degli Acquedotti, il parco di Tor Fiscale e la valle della Caffarella.”

“Per le realtà che sostengono l’iniziativa del 24 ottobre questo sentiero non è soltanto un’urgenza per la fruizione sostenibile del parco dell’Appia Antica, ma rappresenta un argine contro il degrado e l’abbandono di tali aree.”

“Due i gruppi che partiranno da Casale del Fiscale e dal parco di via Alessandro Viviani 24 per incontrarsi simbolicamente lungo l’Asse degli Acquedotti, armati di guanti, sacchi per la spazzatura e, per chi vorrà lavorare sul sentiero, attrezzi da giardinaggio e carriole. Al termine dell’evento, alle ore 12,30 circa, si svolgerà un momento di confronto sul tema della tutela delle aree del parco e sull’Asse degli Acquedotti”.

Più informazioni su