Durigon: Zingaretti deve dimettersi, è collezionista di scandali

Roma – “I palazzi d’oro, i dirigenti inutili, il mascherina-gate: tre vicende che provano l’incapacita’ di Nicola Zingaretti come amministratore pubblico. Tragga le conclusioni e si dimetta invece di prendersela con Matteo Salvini che, come leader dell’opposizione, ha tutto il diritto di sollevare la questione. Zingaretti evidentemente si sente un intoccabile che puo’ spendere i soldi pubblici come meglio crede, ma non e’ cosi’ e la Lega glielo fara’ presente ogni giorno”. Cosi’ in un comunicato il deputato Claudio Durigon, responsabile del dipartimento Lavoro della Lega e coordinatore romano del partito.