Ecoitaliasolidale: sono migliaia i senzatetto a Roma e in Italia, non basta Piano Freddo del Comune

Roma – Continua a crescere la realtà dei senzatetto in Italia, che in base all’ultima stima Istat sono 50.724, in aumento rispetto al 2011, quando erano 47.648, oltre ad un numero di “invisibili” che vivono ai margini delle nostre città fra povertà,  disperazione, degrado ed a rischio della vita. E’ quanto denuncia in una nota Piergiorgio Benvenuti, Presidente Nazionale del movimento Ecologista Ecoitaliasolidale. Aumenta il numero dei clochard di nazionalità italiana: per l’Istat sono 21.259, mentre nel 2011 erano 19.325, e 7 su 10 prima di ridursi a vivere per strada disponevano di una casa.

A  Roma ci sono circa 7.700 senza fissa dimora censiti, ma in realtà la cifra reale sarebbe  fra le 14mila e le 16mila persone. Secondo il programma del Campidoglio per il piano freddo 2019-2010  i posti a disposizione saranno  450 in totale, 115 unità in più rispetto al 2018, ma comunque totalmente insufficiente rispetto alle esigenze dei senzatetto che vivono a Roma.

Veramente una goccia nel mare dell’emergenza –polemizza Benvenuti-  che si aggiungono  solo 20 posti di ricovero notturno  presso gli  uffici di viale Manzoni o i  circa 100 posti attivabili, ma ancora non organizzati, dai singoli municipi e i quattro  impianti sportivi comunali messi a disposizione per l’accoglienza non garantiscono alla maggior parte dei soggetti in difficoltà soluzioni. Con tale insufficiente programmazione da parte del Comune si dovrà intervenire come al solito in una situazione di emergenza in caso di forte freddo o di neve.

Chiediamo a chi amministra ora la Capitale di distribuire immediatamente a tutti i senza tetto di Roma guanti,  coperte e sacchi a pelo adatti per temperature sotto lo zero, distribuire pasti caldi nei luoghi dove solitamente vivono e dare un tetto a coloro che voglio ripararsi ampliando l’insufficiente disponibilità, magari aprendo strutture del Comune abbandonate o semi abbandonate.

Inoltre migliorare subito la rete di assistenza, con una struttura medica mobile, compresa assistenza psicologica, ma anche materiale informativo in varie lingue  distribuito dagli operatori sociali  per coloro che non hanno alcuna notizia sulla possibilità di utilizzare strutture pubbliche, considerando che  il 33% dei senza tetto  ha, come minimo, un diploma di scuola superiore.

Noi di Ecoitaliasolidale, saremo in strada già da domani sabato 21 dicembre a Viale Marconi , angolo Via Grimaldi, dalle 16 alle 19, per una raccolta spontanea di coperte, indumenti  e cibo non deteriorabile – ancora una volta- per donare alla Città Eterna la nostra “Marcia della Solidarietà” con la consegna di coperte e viveri ai senza tetto,  direttamente nella stessa serata.

Mentre dalle Istituzioni –conclude Benvenuti – ci attendiamo risposte plausibili, tempestive e concrete, per salvare vite umane. Ad aderire alla nostra marcia è proprio in queste ore l’ex campionessa del mondo di marcia, Giuliana Salce che sarà presente a Marconi alla nostra iniziativa, insieme a Piergiorgio Benvenuti, Franco Cataldo, Ida D’Orazi, Fabio Ficosecco, Marco Scotto Lavina, Vanda Soriente, Sergio Urbano, Pino Corrias, Massimiliano Morelli, Simona De Dominicis e Andrea Simonelli, mentre l’iniziativa verrà commentata in diretta da Sheyla Bobba su WebRadio Senzabarcode.