RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Emergenza sui rifiuti a Roma dettato da ritardi del Campidoglio

Più informazioni su

Roma – Questo il comunicato della consigliera capitolina del Pd Valeria Baglio sulla questione dell’emergenza rifiuti: “Per quanto tempo dovremo subire il tormentone che il problema dei rifiuti a Roma è dovuto alla chiusura di Malagrotta? Anche ieri in TV la Sindaca ha usato lo stesso tormentone. Dica piuttosto quali sono gli impianti alternativi che propone, perché il PD li aveva previsti e si

Valeria Baglio

Valeria Baglio

chiamavano ecodistretti. Proprio quelli che lei ha bloccato, una volta arrivata in Campidoglio. Ma qual e’ la strategia alternativa del M5s? Ma se amano tanto parlare di Malagrotta dobbiamo pensare che ne hanno nostalgia? Ama continua a non avere un Piano industriale, sul sito è stato pubblicato solo un estratto, un bignami, che non ci spiega cosa il M5s vuole fare dei rifiuti e infatti il risultato è quello che vediamo in città”

Questa è la verità dei fatti -prosegue Baglio-. “A questa maggioranza manca una visione e una strategia sul trattamento (Tmb) e sullo smaltimento dei rifiuti: si chiama Piano industriale e loro non ce l’hanno! Il M5s poi continua a fuggire dalle responsabilità di comunicare alla Regione i siti dove portare i rifiuti. Per la legge è la Città Metropolitana che deve indicare alla Regione Lazio i luoghi individuati. A sollecitare questa mappa alla Sindaca della Città Metropolitana, che è la Sindaca di Roma per chi non lo sapesse, è addirittura il ministero dell’Ambiente in una lettera spedita qualche giorno fa. Ma forse a convincere la Sindaca serve una lettera del Segretario dell’Onu o del capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità? Ce lo dica” -conclude la consigliera capitolina del Partito democratico

Più informazioni su