Quantcast

Esquilino, via Bixio pedonale dopo 15 anni tentativi foto

Roma – Via Bixio, nel cuore dell’Esquilino, nel tratto che divide l’ingresso della scuola Di Donato dalle mura dell’istituto tecnico Galileo Galilei, questa mattina e’ stata pedonalizzata. La chiusura al traffico automobilistico, un progetto portato avanti dal I Municipio, per il momento e’ solo temporanea, visto che la pedonalizzazione partita stamani e’ una sperimentazione che durera’ fino al 31 dicembre.

Ma l’obiettivo e’ arrivare ad una delibera di Giunta comunale entro quella data per rendere l’intervento definitivo. Per ora la strada e’ stata chiusa con dei new jersey e tra pochi giorni sara’ rifatto il manto stradale, in attesa di un intervento di maggior pregio sugli arredi, una volta che la pedonalizzazione diverra’ irreversibile.

“Ci sono voluti 15 anni di battaglie- ha commentato stamani la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi- per ottenere la pedonalizzazione di questo tratto di strada.2

“Un progetto fortemente voluto dai genitori della Di Donato dopo l’incidente che causo’ la morte di Mark, un piccolo studente che veniva proprio in questa scuola.”

“Questa strada di fatto e’ il cortile esterno della scuola. Non si puo’ pensare uno spazio pubblico meglio di cosi’ e questo e’ un intervento con il quale si mette la scuola in sicurezza.”

“Ma, piu’ in generale, dobbiamo iniziare a pensare agli spazi pubblici come i prolungamenti delle nostre case, delle nostre scuole o dei nostri musei, luoghi dove poter socializzare. C’e’ stato un grande consenso a questo intervento, siamo molto felici”.

Gia’ stamattina i bambini della scuola hanno approfittato della pedonalizzazione per correre liberamente sulla strada. “Io sono particolarmente emozionata- ha aggiunto la consigliera municipale, Stefania Di Serio- un tempo ero una semplcie mamma che portava i figli in questa scuola e che viveva il tema dell sicurezza in maniera diretta e personale. E’ stata una lunga battaglia e non abbiamo mai mollato. Oggi e’ bellisimo vedere i bambini che immediatamente si sono appropriati di questo spazio”.

“Dopo 15 anni- ha aggiunto Ofelia Catanea, presidente dell’associazione genitori Scuola di Donato- siamo arrivati a questo risultato. Un passo verso la sostenibilita’ della citta’, verso una una piazza scolastica e verso la scuola diffusa. Un passo verso la citta’ a misura di bambino”.

C’e’ da credergli se e’ vero che questa matina alle 8, prima della campanella d’ingresso, decine di bambini correvano felici lungo la strada urlando, letteralmente, “viva la strada senza auto”. Presenti in strada per il sopralluogo finale anche gli assessori del I Municipio Anna Vicnezoni ed Emiliano Monteverde.