Quantcast

Expo 2030, Pd: bene voto unanime su comitato promotore

Più informazioni su

Roma – “Oggi la sfida per la candidatura di Roma a ospitare l’Expo 2030 è più concreta. Con il voto unanime di approvazione alla delibera per la Costituzione del Comitato promotore si creano le premesse per dare più forza a questo progetto. L’unità espressa dall’Aula Giulio Cesare è un elemento di grande importanza, perché indica un sostegno trasversale e inequivocabile verso un obiettivo che potrà portare alla Capitale risorse, sviluppo e opere utili”. Così in una nota il gruppo consiliare del Partito Democratico in Campidoglio.

“Condividiamo la parole del sindaco Roberto Gualtieri affinché Expo 2030 non sia una semplice vetrina, ma un vettore di innovazione per la Capitale, e lo ringraziamo perché dall’insediamento ha lavorato al dossier con impegno e passione. Il progetto Expo 2030 dovrà essere un banco di prova per la rigenerazione della Capitale, in chiave sostenibile e inclusiva.”

“Lavoreremo nelle commissioni e in sinergia con assessorati e dipartimenti per dare i contributi e gli indirizzi necessari a rafforzare l’identità e gli obiettivi della candidatura. Oggi accogliamo un’altra ottima notizia per la città: la prossima convocazione degli Stati generali dedicati alla candidatura di Roma all’Esposizione Universale, che raccoglieranno tutte le forze sociali e produttive per ascoltare e fare tesoro di tutte le proposte utili a vincere questa sfida.”

“La collaborazione istituzionale instaurata tra Roma Capitale, Ministero degli Affari Esteri, Città Metropolitana, Regione Lazio e Camera di Commercio rappresenta un solido banco di prova di questa direzione innovativa e aperta al futuro della Capitale. Ciò si unisce all’altro profilo delle personalità che compongono il Comitato, garanzia di un sostegno e di una proposta internazionale che fa bene all’immagine di Roma nel mondo”, concludono i consiglieri. (Agenzia Dire)

Più informazioni su