RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Famiglia Bossi – Bardoscia (Assotutel​a): “Indecente il tentativo di farsi passare da Martiri”

Più informazioni su

Non sono bastate le dichiarazioni di Umberto Bossi che ha annunciato le sue dimissioni da Segretario accusando ”Roma Farabutta” di aver inviato i giudici ad indagare sull’eventuale uso improprio dei finanziamenti pubblici da parte della famiglia Bossi e di alcuni Dirigenti, ora è il turno del figlio Renzo il quale comunica di dare il buon esempio dimettendosi dal consiglio regionale della Lombardia. Sinceramente riteniamo indecente il loro tentativo di passare da “presunti colpevoli” a “Martiri” della Lega Nord.

Lo comunica in una nota il Segretario Nazionale dell’Associazione per la tutela del Cittadino Assotutela Pietro Bardoscia.

Ho deciso – prosegue Bardoscia – di mettere a disposizione l’ufficio legale della nostra associazione ai militanti e simpatizzanti della Lega Nord qualora vogliano agire per vie legali, contro la famiglia Bossi e i Dirigenti eventualmente coinvolti nella vicenda, per richiedere non solo la restituzione del denaro illecitamente sottratto al partito, ma anche gli eventuali danni morali e materiali causati ai militanti e al partito a causa delle loro azioni.

Pensiamo che, dopo il caso del tesoriere della Margherita Luigi Lusi, del tesoriere dell’UDC Giuseppe Naro sul caso ENAV e ora della Lega Nord sia arrivato davvero il momento di imporre regole certe sul finanziamento di denaro pubblico ai partiti (sotto forma di rimborso elettorale), rendendo tutto trasparente e contabilizzando dettagliatamente tutte le entrate e tutte le uscite sotto la supervisione di un organo di controllo esterno come ad esempio la Corte dei Conti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.