RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

FAMIGLIA, DE PALO: «REGISTRO UNIONI CIVILI IN XI MUNICIPIO MANCANZA DI RISPETTO ALLA COSTITUZIONE»

Più informazioni su

«L’approvazione da parte dell’XI Municipio di un’iniziativa del tutto priva di utilità sociale e di efficacia giuridica, oltre che un’opportunità di visibilità è uno schiaffo alla Carta Costituzionale». Così l’Assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale Gianluigi De Palo, commentando la notizia dell’approvazione, da parte dell’XI Municipio, del registro per le Unioni Civili.

«Questo atto – aggiunge l’Assessore – mi fa porre tre interrogativi: chi sono i consiglieri che hanno votato a favore? Qual è, su questo tema, la posizione dei consiglieri cattolici all’interno dell’assise municipale? Ma, soprattutto: come si pone un rappresentante istituzionale di fronte al dovere di tutelare e valorizzare i principi sanciti dai Padri Costituenti con gli articoli 29, 30 e 31della nostra Carta Fondamentale?».

«Ribadisco – prosegue De Palo – che in un periodo di forte crisi, in cui è necessario puntare sulle questioni urgenti e davvero utili per la città e il Paese, bisognerebbe tutti insieme operare perché, piuttosto, sia la famiglia riconosciuta dalla Costituzione ad avere finalmente il posto e l’attenzione che merita e che le sono attribuiti sulla carta nella nostra città e nel nostro Paese. È questa ‘la’ priorità per il Paese reale, non le battaglie ideologiche. Le esigenze delle mamme e dei papà di Roma sono altre e non rispondono a doveri di partito ormai anacronistici e privi di un serio radicamento nel territorio cittadino».

«La famiglia è un impegno laico che va difeso e non affossato, tantomeno dalle Istituzioni locali, che sono di fatto le più prossime ai nuclei familiari della nostra città. Il Bene Comune non si costruisce puntando a distruggere quanto di buono ancora resta nella nostra società per 5 minuti di visibilità, ma difendendolo e sostenendolo con azioni e provvedimenti concreti, che garantiscano un futuro ai nostri figli».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.