Fassina: all’Umberto I situazione insostenibile

Roma – Cosi’ in un comunicato Stefano Fassina, consigliere di SpR promotore di Roma Ventuno: “Come e’ possibile che il Policlinico Umberto I, un polo Universitario tra i piu’ grandi d’Italia, sia inadeguato a far fronte agli impegni che lo stato d’emergenza della pandemia richiede? Ultima conseguenza di un direttore generale inadeguato e’ la sua disposizione di vietare l’accesso al pronto soccorso a piu’ di 8 persone sospette di positivita’ al Covid-19.”

“La Regione Lazio intervenga al piu’ presto per sanare una situazione diventata insostenibile per pazienti e lavoratori: di fronte a un’offerta di assistenza insufficiente a affrontare la domanda, si programma per tempo l’ampliamento dell’offerta, non si respinge la domanda.”

Conclude Fassina: “Le misure di sicurezza sanitaria vanno scrupolosamente rispettate, ma i cittadini hanno diritto alle cure e ad una direzione generale dell’Umberto I all’altezza della fase”.