Fassina-Grancio: reddito di cittadinanza potrebbe essere trasformato in lavoro

Roma – “I disoccupati del Comitato ‘Lavoro di cittadinanza’ hanno voluto dimostrare stamattina che il reddito di cittadinanza potrebbe essere messo a frutto dalla Amministrazione pubblica ed essere trasformato in lavoro. In gruppo hanno ripulito un tratto di via Tiburtina”.

“E’ l’esempio di quanto le polemiche politiche siano lontane dalla realta’, spinte fino a dipingere un Paese di fannulloni pronti a vivere di sola assistenza pubblica. Falso. L’iniziativa di oggi e’ stata costruita per rivendicare un quadro di programmi per il lavoro come fonte di dignita’ e reddito”.

“I Comuni potrebbero realizzare piani di intervento per la manutenzione del territorio, per recuperare immobili a beni comuni, per iniziative di segno sociale e culturale. La lotta alla poverta’ si deve intensificare, ma e’ una priorita’ che va legata alla dignita’ del lavoro, non basta il solo reddito”. Cosi’ in un comunicato Stefano Fassina, consigliere di Sinistra per Roma e deputato LeU, e Cristina Grancio, consigliere Dema a Roma.