Fassina: maggioranza Cinque Stelle non esiste più, Raggi deve prenderne atto

Roma – “La maggioranza capitolina non esiste piu’. Le deliberazioni dell’Assemblea in aula Giulio Cesare, su atti di primaria rilevanza, come la proposta di delibera per istituire il Forum 2030, presentata dal Presidente De Vito e inizialmente sottoscritta dal Capogruppo M5S Pacetti, un anno fa illustrata in conferenza stampa dalla Sindaca Raggi, sono sabotate dalla stessa maggioranza. Roma non merita tutto questo. I problemi in citta’ si acuiscono di giorno in giorno ma le risposte non arrivano.”

“Di fronte alla dissoluzione della maggioranza votata nel 2016, e’ bene che in Campidoglio si lavori almeno per l’ordinaria amministrazione. La Sindaca dovrebbe prenderne atto per senso di responsabilita’ verso i romani e lasciare, per gli ultimi mesi di consigliatura, la gestione ad un commissario. La postazione di prima cittadina della Capitale non puo’ essere utilizzata soltanto per fare campagna elettorale”. Cosi’ in un comunicato Stefano Fassina, consigliere di SpR e promotore di Roma Ventuno nel suo intervento all’assemblea capitolina di oggi.