RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Fassina: per Salvini Roma rimane ‘ladrona’

Roma – “La Lega di Matteo Salvini, nonostante la propaganda nazionalista, continua a essere Lega Nord. Oltre, alla secessione mascherata da ‘autonomia regionale differenziata’, lo dimostra l’offensiva contro Roma che, nel sottinteso, rimane ‘ladrona’. A Roma e’ dovuto un trattamento ad hoc non perche’ vi sono comuni di serie A e serie B, ma perche’, in quanto Capitale, assolve funzioni specifiche e aggiuntive, tanto piu’ che ospita anche la sede globale della chiesa cattolica”.

“Matteo Salvini, con la connivenza dei parlamentari romani saltati sul carro della Lega Nord, e’ abile surfista di paure e risentimenti popolari ma incapace di prospettare un futuro alla nazione e alla sua capitale -spiega Fassina-. Per provare a prendersi Roma, blocca un intervento a lungo dovuto. Punta ad aggravare ulteriormente le condizioni della citta’”.

“Gioca al tanto peggio tanto meglio con la complicita’ opportunistica e vile di una parte della classe dirigente nazionale e romana -prosegue Fassina-. Il M5S porti con un emendamento in Parlamento la ristrutturazione del debito storico di Roma e cerchi tra tutte le forze politiche il sostegno”. Cosi’ in una nota Stefano Fassina, deputato LeU consigliere Sinistra per Roma.