Quantcast

Fassina: prima programma e poi candidato

Roma – “A Roma, siamo in grande ritardo nella costruzione della coalizione e nella scelta della candidatura a Sindaco. Dobbiamo riavviare al piu’ presto il confronto partecipato sulle linee di programma.”

“Poi, scegliere il nome che, da un lato, e’ in grado di fare sintesi della pluralita’ dei partiti e dei movimenti dell’Alleanza per Roma, dall’altro ha il profilo per intercettare l’elettorato M5S: al secondo turno deve ricomporsi lo schieramento M5S-Pd-LeU. Lo dico con rispetto al Pd, il messaggio di programma a una citta’ sempre piu’ disperata non puo’ essere: ‘noi facciamo le primarie’.”

“Oggi, dobbiamo dire cosa proponiamo per sostenere il lavoro e contrastare disuguaglianze sempre piu’ insostenibili, Abbiamo un grande lavoro da fare. Faccio un appello al Pd: torniamo a confrontarci sui temi fondamentali e apriamo alla partecipazione. Dobbiamo costruire una coalizione sociale per il Campidoglio”. È la risposta di Stefano Fassina, deputato LeU promotore di Roma Ventuno nel corso di RaiNews.