Fassina: ringrazio elemosiniere pontificio per intervento a Spin Time

Roma – “Innanzitutto, un ringraziamento al cardinale Krajweski per l’intervento a SpinTime: si e’ fatto carico, con un’iniziativa emergenziale e coraggiosa, di un dramma quotidiano, ulteriormente aggravato dal distacco della corrente a 450 persone”. Cosi’ risponde Stefano Fassina, deputato di Liberi e Uguali nel corso di Omnibus su La7.

“L’elemosiniere di Papa Francesco ha squarciato l’indifferenza sempre piu’ grave verso la sofferenza sociale. È evidente che il soccorso disperato della Chiesa e’ conseguenza della carenza di tutte le istituzioni pubbliche, a cominciare da Comune, Regione e Governo nazionale, non soltanto negli ultimi anni, ma da tanto tempo. È evidente che, non si puo’ andare avanti con i gesti eroici. Sono necessarie risposte strutturali: come sosteniamo da anni, anche con precise Proposte di Legge, e’ urgente un piano nazionale, regionale e comunale di edilizia residenziale pubblica che preveda, per la Capitale, anche l’utilizzo di parte dei 150.000 appartamenti sfitti”.

“È ora di fare un salto di qualita’ -dice Fassina-. La mancanza di case popolari e’ anche la causa principale dei conflitti nelle periferie delle citta’. Il ministro dell’Interno dovrebbe preoccuparsi di affrontare le cause sociali delle occupazioni. La sua propaganda cattivista e’ sempre piu’ vile. Una copertura per fuggire alle sue responsabilita’ di governo”, conclude Fassina.