RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Fassina: sulla Roma-Latina le risorse stanziate possono essere riprogrammate

Roma – “Sulla Roma-Latina, contrariamente a quanto ribadito oggi dal Presidente Zingaretti a Unindistria Lazio, le risorse stanziate dal Cipe possono essere riprogrammate. Ovviamente, non lo puo’ fare in via unilaterale la Regione Lazio. Ma lo potrebbe fare il Governo nazionale su richiesta della Regione. Per la riprogrammazione dei 470 milioni verso la messa in sicurezza della Pontina e la cura del ferro si dovrebbe attivare anche la Giunta Raggi, invece di rimanere passiva, considerato che l’Assemblea Capitolina ha approvato da tempo una mozione per impegnare la Sindaca a intervenire su Regione e Governo per riallocare le risorse stanziate sull’autostrada a pedaggio Roma-Latina”.

“La decisione del Presidente Zingaretti e’ legittima. Ma e’ una scelta politica, non una necessita’ amministrativa. Va a discapito della mobilita’ sostenibile, dell’ambiente e della qualita’ della vita dei residenti nell’area metropolitana. L’alternativa e’ possibile. Certo, non e’ la priorita’ degli interessi rappresentati da Unindustria”. Cosi’ in un comunicato Stefano Fassina, consigliere Sinistra per Roma e deputato LeU.