Quantcast

Fassina: urgente soccorso e riforme per spettacoli e cultura

Roma – “Sono qui non soltanto per ribadirvi solidarieta’, ma per sostenere le vostre richieste in Parlamento e in Campidoglio. Le attivita’ culturali sono state tra le piu’ colpite dalle chiusure e le lavoratrici e i lavoratori in esse impegnati hanno piu’ sofferto le conseguenze della precarieta’, data l’assenza di adeguati sostegni al reddito.”

“Non si puo’ andare avanti con i bonus una tantum. Vanno programmate le riaperture in sicurezza e vanno urgentemente dati indennizzi adeguati.”

“Ma l’incubo del Covid deve essere ribaltato in occasione di riforme strutturali, a cominciare da un reddito per coprire l’intermittenza del lavoro e da investimenti pubblici nella cultura almeno allineati alla media europea”. Cosi’ Stefano Fassina, Deputato LeU e consigliere capitolino di Sinistra per Roma, intervenuto durante l’incontro con gli occupanti del Globe Theatre a Villa Borghese a Roma.