Quantcast

Fattori: bene immediata espulsione De Vito, serviva segnale forte

Roma – Elena Fattori, senatrice M5S, e’ intervenuta ai microfoni de ‘L’Italia s’e’ desta’ condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Universita’ Niccolo’ Cusano. Sull’arresto di Marcello De Vito e le vicende di Roma.

“Il Movimento e’ un popolo che vuole cambiamento, onesta’ e partecipazione- ha affermato Fattori- Detto questo, il Movimento e’ stato per lungo tempo un’entita’ fluida e senza organizzazione. In questo momento invece serve un’organizzazione. Ho apprezzato molto l’intransigenza di Di Maio sull’espulsione di De Vito, perche’ dobbiamo dare un segnale forte”.

“Dopodiche’ serve un’organizzazione capillare sul territorio di controllo capillare, altrimenti si aprono degli spazi in cui queste cose possono succedere perche’ a contatto con il potere i soldi girano e la tentazione ci puo’ essere, quindi bisogna prevenire. De Vito non lo conoscevo perche’ lavorava soprattutto su Roma quindi non posso dire nulla sulla persona”.