Quantcast

Fdi, Cola-Bianchi: ingresso ‘Falcone e Borsellino’ invaso da rifiuti

Più informazioni su

Roma – “Il marciapiede antistante l’ingresso della scuola elementare ‘Falcone e Borsellino’ in Via Cremona invaso da rifiuti al punto tale da rappresentare un pericolo per la salute dei bambini”. Lo denunciano oggi Enrico Cola ed Elisabetta Bianchi, candidati alle prossime elezioni amministrative nella fila di Fratelli d’Italia al II Municipio di Roma, che pubblicano le foto della spazzatura presente davanti l’istituto scolastico e “lo stato pietoso della strada”.

“Da giorni i bambini che si recano alla scuola ‘Falcone e Borsellino’ entrando da via Cremona sono costretti, così come i loro genitori, ad uno slalom tra spazzatura e rifiuti organici che ricoprono il marciapiede”, spiegano Enrico Cola ed Elisabetta Bianchi (FDI).

“Uno spettacolo indegno che rappresenta anche un pericolo per la salute dei bimbi: l’immondizia che marcisce sotto il sole e non viene raccolta attira insetti, topi e volatili e rischia di diffondere batteri e generare epidemie a danno soprattutto dei bambini che vanno a scuola e sono costretti a percorrere la strada”.

“Chiediamo l’intervento immediato della Asl affinché attui le misure idonee a garantire la salute dei più piccoli e, se non sarà ripulito il marciapiede, saremo costretti a chiedere la chiusura dell’istituto scolastico fino a che non sarà risolta l’emergenza – aggiungono i due candidati – Ci chiediamo inoltre che fine abbiano fatto le famose macchine spazzatrici che, appena insediata, la sindaca Raggi promise di mettere su strada e che, almeno nel II municipio, non si sono mai viste”, concludono Cola e Bianchi.

Più informazioni su