Quantcast

Fdi, Figliomeni: fallimento azione Giunta Raggi certificata da emergenza di ieri

Roma – “Abbiamo ancora nella mente le tragiche immagini di ieri con una Capitale in ginocchio dove, a fine giornata, la Giunta Raggi ha rispolverato la solita retorica del complotto.”

“Tuttavia la situazione di ieri a Roma, nonostante le mille scuse e giustificazioni accampate dal Sindaco Raggi, raccontano almeno tre fallimenti insieme: i rifiuti fuori controllo, la mancata manutenzione degli scarichi fognari e naturalmente un’incapacità manifesta di gestire le emergenze.”

“Ecco l’immagine concreta dell’operato cinquestelle al Campidoglio, una situazione che nasce anzitutto nell’incapacità di gestire in modo efficiente il sistema delle gare pubbliche. Una prima gara fallita è il maxi appalto triennale per la riparazione dell’asfalto sulle strade di Roma, bando pubblicato il 6 aprile del 2017 ma per mesi non è stato assegnato per le mancate riunioni della commissione aggiudicatrice.”

“Idem per i bandi sul verde pubblico, con mancata raccolta delle foglie e lo stesso verde che una volta lasciato in stato di abbandono – intasa i tombini e trasforma le caditoie in pericolosi tappi che alimentano le inondazioni estive. O come dimenticare i fondi del Giubileo 2015 sbloccati dagli uffici del Comune solo nel 2020. Un’incapacità che porta anche al record di bandi assegnati.”

“L’Atac ha faticato ad acquistare bus perché per mesi nessuno si è presentato; l’Ama ha cercato con il lanternino le ditte disposte a trasportare fuori città i rifiuti della capitale; l’appalto sulla manutenzione delle fontane artistiche è rimasto al palo per mesi, così come quello sulla manutenzione delle scuole. Perfino sui campi rom, nel febbraio scorso due lotti su tre sono andati deserti.”

“Questi sono i risultati di Raggi e compagni che, dopo aver rappresentato un tappo allo sviluppo di questa città, ora ci parlano del Giubileo del 2025 o dell’Expo 2030. Con le immagini di ieri, che certificano la loro incapacità, anche i buoni propositi sono naufragati insieme agli acquazzoni”. Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.