Quantcast

Fdi, Figliomeni: Nas hanno smentito versione Calabrese su sanificazioni

Roma – “Nonostante ieri, nel suo accorato appello subito dopo la chiusura della discussione in Assemblea Capitolina, l’Assessore alla mobilita’ Calabrese gettava acqua sul fuoco in relazione al fatto che in alcuni mezzi pubblici erano state trovate tracce di Covid-19 dicendo che le attivita’ di sanificazione venivano effettuate secondo quelle che sono le normative vigenti, ancora una volta la realta’, sempre per il tramite dei Nas, sbugiarda le chiacchiere dei 5 Stelle e fa emergere come l’operato di Raggi e compagni sia disastroso per questa citta’.”

“È notizia di oggi che, durante l’ispezione dei mezzi pubblici di Roma, i Nas hanno scovato tracce di Covid-19, su pulsanti e maniglie, non solo dei mezzi gia’ in strada da ore, ma perfino sui mezzi ‘appena sanificati’ dall’Atac.”

“A questo punto, visto che tutti gli sforzi dell’assessore alla mobilita’, fino ad ora, sono stati finalizzati solo a garantire la sua permanenza sulla poltrona a spese dei romani, vorremmo sapere dalla Sindaca Raggi e dal suo fedelissimo assessore, che hanno giustificato la chiusura della Ztl dicendo che i cittadini possono contare sul trasporto pubblico locale, come vengono eseguite le pulizie di bus e metro che ogni giorno accolgono migliaia di pendolari.”

“Mentre, alla luce dei fatti odierni, consigliamo a coloro che ieri si sono astenuti o votato contro in Aula, di riflettere sulle scelta compiuta. La citta’ e i suoi cittadini non si meritano un trattamento del genere”. Cosi’ in un comunicato Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.