Quantcast

Fdi, Figliomeni: riaprire in sicurezza centri anziani

Roma – “Abbiamo predisposto una mozione con la quale chiediamo al Sindaco di intraprendere, nel più breve tempo possibile, tutte le azioni necessarie alla riapertura dei centri sociali anziani e di voler, a tal proposito, fornire tutte le indicazioni utili per la ripresa delle attività nel rispetto dei protocolli sanitari, predisponendo tutti gli interventi tecnici necessari, anche attraverso l’ausilio del personale capitolino che non si è mai tirato indietro nel corso dell’emergenza sanitaria.”

“La pandemia da Covid-19 ha lasciato dietro di se enormi macerie in tema di vittime, di crisi di attività economiche, ma soprattutto nei confronti degli anziani che, non senza fatica, sono riusciti a superare l’emergenza epidemiologica in corso e che ora si trovano senza luoghi di aggregazione nonostante la campagna vaccinale sia in stato avanzato.”

“Il perdurare della sostanziale chiusura delle strutture sta provocando effetti molto negativi con aggravamento della sensazione di solitudine, di carenza dei servizi ed attività sociali che, invece, producono molti effetti benefici a tale popolazione.”

“Non dimentichiamo che le persone anziane nella società di oggi hanno un duplice ruolo, fondamentale e importantissimo: da una parte aiutano i loro figli, sia a livello economico sia pratico, a gestire impegni lavorativi e famiglia, badando spesso ai nipoti e arrivando loro stessi, in questo modo, a garantire quei servizi che spesso le Istituzioni non forniscono.”

“Pertanto abbiamo ritenuto, e per questo abbiamo presentato questa dettagliata proposta che queste persone debbano essere messe nella condizione di poter ricominciare a frequentare, in sicurezza, questi presidi di svago e di informazione sui servizi sociali e sanitari promossi dal sistema integrato”. Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea.