Quantcast

Fdi in Aula ‘pianta’ albero su scranno Raggi: no potature fuori stagione

Roma – ‘Giù le mani dagli alberi di Roma’. È l’appello riportato sui cartelli esposti oggi pomeriggio in Assemblea capitolina dai consiglieri di Fratelli d’Italia, che hanno simbolicamente piazzato una pianta sullo scranno più alto dell’aula Giulio Cesare, quello del sindaco, per protestare contro le potature fuori stagione degli alberi della Capitale.

“Abbiamo voluto simbolicamente piantare un albero sullo scranno del sindaco perché non è questo il periodo di procedere a potature e abbattimenti”, ha spiegato la consigliera di Fdi, Lavinia Mennuni.

Come gruppo di Fratelli d’Italia, ha annunciato, “abbiamo chiesto un Consiglio straordinario sul tema perché riteniamo che il verde debba essere salvaguardato. Se c’è un appalto da milioni siamo felici per Roma, ma le opere si fanno nei periodi giusti, in questo caso in autunno”.

Il capogruppo Andrea De Priamo ha ricordato che “un mese e mezzo fa l’Assemblea capitolina ha approvato un regolamento sul verde che è stato annunciato come il momento in cui sarebbero state messe in campo una serie di regole, tra le quali il rispetto rigoroso dei tempi per le potature e maggiore attenzione verso le alberature e il patrimonio ecologico di Roma, ma i risultati sono esattamente opposti. Non si possono fare potature in questo periodo: salviamo gli alberi di Roma”.