Quantcast

Ferrara: Stefàno ipocrita, critica da dentro e si candida a sindaco

Roma – “Non sono d’accordo con Enrico Stefàno, trovo ipocrita questo modo di spiegare le cose e di farsi da parte. Prima voleva fare l’assessore ora il sindaco e magari alla prossima reclamera’ il ruolo di presidente della Repubblica. È bravo solo lui! È possibile lavorare anche dietro le quinte senza lamentarsi troppo.”

“Disconoscere il grande lavoro che e’ stato fatto da Virginia Raggi a Roma non e’ possibile anche perche’ e’ sotto il naso di tutti, anche il suo. Per me non e’ una questione personale ma lui parla come se non avesse fatto parte di questa amministrazione distribuendo responsabilita’ a destra e a manca, di qua e di la’, di sopra e di sotto.”

“Intanto non si e’ mai vista una persona che si candida a Sindaco di Roma mentre abbandona la nave, tra l’altro, capitan Schettino non si e’ nemmeno accorto che la nave e’ solida e viaggia spedita, per il ruolo di Ammiraglio della Marina militare italiana c’e’ ancora tempo”. Cosi’, su Facebook, il consigliere comunale del M5s, Paolo Ferrara.