Quantcast

Ferri (Lega): “A fianco degli ambulanti romani”

Più informazioni su

    “In quanto Consigliere Municipale, non posso non esprimere la mia profonda indignazione per il trattamento che l’amministrazione Raggi sta riservando agli ambulanti romani” così dichiara in una nota Mauro Ferri, candidato Lega Salvini Premier al Consiglio Comunale.

    “Ritengo, sia privo di senso dare il via alla delocalizzazione in questo momento, proprio perché la giunta aveva precedentemente prorogato la validità delle concessioni sino a dopo il voto, dunque sino ad ottobre.

    È difficile da comprendere, ma soprattutto da accettare, che tante madri e padri di famiglia vengano spediti in luoghi lontani dalla loro clientela, e per lo più privi di movimento, sia umano che commerciale”.

    “Mi chiedo perché – prosegue Ferri – la Sindaco Raggi abbia scelto di dichiarare guerra a questi uomini e donne, già gravemente provati dalla pandemia, condannandoli definitivamente a fallire, invece di combattere l’abusivismo e la contraffazione.

    Perpetrando dopo innumerevoli spergiuri, dalla non concessione di licenze, allo spostamento di mercati, anche la delocalizzazione che condannerà molti ambulanti, con attività ormai generazionali e parte della cultura romana, alla chiusura e alla fame”.

    “Io continuerò a battermi, tramite ogni canale, con tutte le mie forze, nella lotta che ormai porto avanti da svariati anni, a fianco degli ambulanti romani, e contro lo scempio della amministrazione Raggi, che continua a colpire sempre gli stessi, sempre i lavoratori, sempre le madri e i padri di famiglia che fanno grandi questa città.

    Confido che molto presto, potremmo restituire a questa categoria il rispetto che merita” conclude in una nota Mauro Ferri.

    Più informazioni su