Quantcast

FI, Gasparri: in ospedali romani mancano barelle

Roma – “Negli ospedali romani mancano le barelle. E non da oggi. E’ un fatto gravissimo che si ripete da anni e mette a rischio la salute di malati che attendono di essere trasportati nei nosocomi cittadini. Una vergogna che segna il fallimento della gestione Pd alla Regione Lazio e che si unisce alla colpevole incapacità gestionale della Giunta capitolina.”

“Nei grandi ospedali romani le attività, anche quelle semplicemente di screening, sono state sospese o rimandate a causa dell’impossibilità di trasportare i ricoverati da un padiglione all’altro. Gli infermieri, spesso bersaglio delle reazioni legittime dei familiari delle persone sofferenti, si sono per lungo tempo schermiti adducendo la causa dei ritardi alla mancanza di mezzi di trasporto.”

“Non c’erano ambulanze disponibili, spesso per mancanza di carburante. Una vergogna. Di fronte a una situazione grave che riguarda l’intera comunità, chiediamo spiegazioni per sapere come si possa essere giunti a un livello così basso.”

“Stiamo fronteggiando un’epidemia ancora in corso; abbiamo vissuto momenti traumatici durante i quali medici eroi hanno lavorato per arginare le varie ondate del virus; e scopriamo che chi ha il dovere di amministrare e garantire cure agli ammalati, non ha agito. Nei nosocomi romani, sono in attesa di ricevere assistenza persone che spesso restano parcheggiate nei pronto soccorso.”

“Anche quando si tratta di interventi che richiederebbero un trattamento immediato e salvavita. Zingaretti deve spiegare cosa sta accadendo, visto che è stato così solerte a magnificare l’operato della Regione sul fronte vaccinale. Ricordiamo a tutti che se Roma ha un alto numero di immunizzati è grazie al senso di responsabilità dei cittadini. Zingaretti si vergoni”. Così in un comunicato il senatore Maurizio Gasparri, commissario di Forza Italia per Roma Capitale.