Fiepet-Confesercenti: apertura serale ristoranti, bene richiesta Raggi

Roma – “Positiva la richiesta del Campidoglio annunciata dalla sindaca Raggi di chiedere al Governo la riapertura di bar e ristoranti fino alle ore 22 e di intervenire anche sulla Tari, in modo da non farla pagare agli esercenti che non ha utilizzato il servizio.”

“E’ da mesi che come Fiepet-Confesercenti avanziamo questa proposta, un indirizzo di buon senso che contempla anche la sicurezza dei locali, visto che tutti sono gia’ predisposti con i protocolli anti Covid e quindi operativi. Riaprire la sera con il servizio al tavolo darebbe alle imprese una boccata d’ossigeno e permetterebbe ai lavoratori lasciati in cassa integrazione di essere reintegrati.”

“Abbiamo gia’ chiesto un incontro al ministro del Mise Giorgetti per affrontare la questione e trovare una soluzione condivisa, mentre al Prefetto di Roma incontrato pochi giorni fa e’ stata data ampia collaborazione da parte nostra circa il rispetto delle normative anti-Covid all’interno delle strutture.”

“E nell’evidenziare che gran parte dei ristoratori rispettano i dispositivi governativi per lavorare in sicurezza, abbiamo sottolineato a Piantedosi che laddove vi fossero casi di violazione degli stessi riteniamo giusto anche un inasprimento delle sanzioni. Auspichiamo che la sindaca Raggi porti la questione ‘apertura serale ristoranti’ sul tavolo del Governo”. E’ quanto dichiara in una nota Claudio Pica, presidente della Fiepet-Confesercenti di Roma e Lazio.