Figliomeni: alberi e rami caduti lunedì non ancora rimossi

Roma – “In queste ore ci giungono numerose segnalazioni di cittadini infuriati che lamentano la mancata rimozione degli alberi caduti a seguito della tempesta di lunedi’ scorso. Tra l’altro, in molte zone di Roma, ci sono alberi e enormi rami che sono ancora sospesi per aria o poggiati sulle case o, come nel caso di Tor Pignattara, letteralmente poggiati su altri alberi e sulla palina della fermata bus della linea 409 con grave pericolo per i passanti ed i viaggiatori”.

“Ma la situazione piu’ grave e’ quella che hanno vissuto i cittadini e i commercianti di via Iberia nel quartiere San Giovanni, impossibilitati per molti giorni ad accedere nelle loro attivita’ commerciali a causa di un grandissimo albero caduto sulla palazzina e lasciato pericolosamente in loco”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.

“La circostanza- prosegue Figliomeni- e’ tanto grave, e per questo motivo sara’ necessaria l’apertura di un’inchiesta presso tutti gli organi competenti, se solo si considera che, come ci hanno segnalato i residenti e come si puo’ vedere dalle fotografie, circa un anno fa tale albero era stato contrassegnato con vernice rossa e doveva essere rimosso a suo tempo”.

“Ci sono quindi precise responsabilita’ di immobilismo della Giunta Raggi e dell’assessore all’Ambiente, al contrario dobbiamo lodare l’intervento del comandante generale della Polizia locale Antonio Di Maggio che, appena reso edotto della situazione, si e’ immediatamente attivato per far rimuovere la situazione di pericolo”.