RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Figliomeni: Ama ha conti in disordine, pulizia Roma è a rischio

Roma – Arrivano le parole di Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea Capitolina, in merito alla situazione economica di Ama:

“Cresce sempre di piu’ l’allarme dei conti Ama con il rischio concreto della tenuta del servizio di raccolta rifiuti e pulizia della citta’. Una situazione che si era gia’ presentata all’inizio del 2019, quando le banche avevano risposto in maniera negativa ai vertici Ama che chiedevano di rinnovare almeno una parte delle linee di credito, in quanto mancava il bilancio bocciato da Roma Capitale per una partita di 18 milioni di crediti contesi tra le parti, Ed ora la situazione si sta ripresentando con le banche creditrici che hanno revocato gli affidamenti, ovvero le cifre necessarie per l’azienda per pagare le spese di gestione. Ovviamente investimenti fermi significano rifiuti lasciati per strada, con una Capitale che annaspa alla ricerca di ossigeno e continua a dipendere da impianti di smaltimento di altri territori con spese enormi per i romani. Il Sindaco Raggi e il nuovo amministratore di Ama Zaghis devono intervenire subito per porre fine a questa situazione, che irrimediabilmente si riversera’ sui cittadini e sui lavoratori dell’azienda e, anche se l’operazione e’ molto complessa, bisogna mettere in campo tutte le strade percorribili alla risoluzione di questa situazione estremamente critica, perche’ a farne le spese sarebbe l’intera citta’, gia’ sommersa in maniera vergognosa dai rifiuti a fronte di una salatissima Tari”.