Figliomeni: contratto servizio di ‘risorse’, troppe incertezze

Più informazioni su

Roma – “Non siamo per nulla soddisfatti di quanto emerso stamattina nella commissione Patrimonio, da noi richiesta con urgenza dopo l’approvazione di un ordine del giorno a mia prima firma, volto ad esaminare nelle commissioni il nuovo contratto di servizio che dovrebbe migliorare le condizioni dei lavoratori della partecipata comunale Risorse per Roma ed i vari importanti servizi che vengono svolti in favore della cittadinanza.”

“Tra questi ricordiamo l’annosa questione dei custodi delle sedi istituzionali, le problematiche relative agli edifici Erp e le procedure relative alle progettazioni, al condono ed alle affrancazioni che peraltro, oltre ad evitare disagi ai cittadini ed ai loro professionisti tecnici, potrebbero far incassare molte risorse al Campidoglio che ben potrebbero essere impiegate per migliorare le condizioni della nostra citta’.”

“Vista la mancanza di adeguate risposte e l’incertezza intorno al nuovo contratto di servizio, come Fratelli d’Italia saremo costretti ad attivarci ulteriormente con la richiesta di altri incontri ove poter ottenere precise risposte, anche se stiamo constatando che la giunta Raggi, purtroppo, e’ sempre piu’ impegnata nel posizionare i propri militanti in posti strategici in previsione della prossima campagna elettorale piuttosto che risolvere i problemi dei lavoratori e della citta’”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Più informazioni su