Figliomeni: crepe nei Cinque Stelle dopo bocciatura in Municipio VII

Roma – “Con la bocciatura del bilancio previsionale, da parte dei 5 Stelle del VII Municipio, si aprira’ un serio problema politico all’interno della compagine guidata dalla Raggi anche perche’ tagliando i servizi, soprattutto sull’assistenza alle persone piu’ fragili e sui servizi primari per la citta’, ci sara’ la rivolta dei cittadini e probabilmente anche di altri municipi a guida grillina.”

“La mancanza di autorevolezza da parte del Sindaco nei confronti del governo, che piu’ volte ha dimostrato di ignorare le esigenze economiche di Roma pur essendo due amministrazioni di identico colore politico, costringera’ i romani ad ulteriori privazioni sulle necessita’ principali e sul miglioramento di servizi essenziali in altri settori strategici quali trasporti, verde, rifiuti e strade per dirne alcuni.”

“D’altronde, questo e’ il risultato se, rispetto alle vere necessita’ dei cittadini, i fondi vengono poi sprecati in tematiche che interessano una piccola minoranza quali monopattini e piste ciclabili, peraltro realizzate in maniera pericolosa ed approssimativa.”

“Come Fratelli d’Italia presenteremo un buon numero di emendamenti ed ordini del giorno cercando di correggere le disastrose scelte della giunta Raggi e dare concrete risposte alle reali esigenze dei romani”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea Capitolina.