RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Figliomeni (FDI): Degrado crescente a Campo de’ Fiori

Più informazioni su

Figliomeni (FDI): Basta con ambulanti e mendicanti

Roma – Francesco Figliomeni, Consigliere capitolino di Fratelli d’Italia, ha rilasciato in una nota alcune dichiarazioni.

Francesco Figliomeni

Francesco Figliomeni

“Campo de’ Fiori, una delle piazze più importanti e caratteristiche di Roma, vive ormai da troppo tempo un degrado crescente. Che mortifica la sua storia secolare. Ubicata quasi a metà tra Piazza Navona e Piazza Farnese, nel Rione Parione, Campo de’ Fiori oltre che per il suo storico mercato ortofrutticolo ben rappresentato dalle storiche “vignarole”, è famosa anche per essere stata teatro nei secoli passati di esecuzioni capitali. La cui più nota è legata alla figura del frate domenicano Giordano Bruno, che il 17 febbraio 1600 qui fu arso vivo perché accusato di eresia”.

La completa indifferenza alle regole del vivere civile

“Da alcuni anni la piazza è ben nota anche perché si è trasformata in un luogo di ritrovo per divertimenti serali. Questo grazie alla presenza di molti locali come i pub, dove troppo spesso va in scena la “transumanza alcolica”. Che causa ripetuti episodi di violenza, vandalismo e schiamazzi notturni che creano non pochi disagi nei residenti. Ma il degrado che investe la piazza e le strade limitrofe non è riferibile soltanto a questo fattore. Ma anche dalla presenza di ambulanti abusivi, da gestori che occupano spazi maggiori rispetto alle loro licenze, mendicanti in ogni angolo di strada. E ancora bivacchi di persone accasciate sulle fontane e sotto i monumenti, cestini per la spazzatura ricolmi e sacchetti dell’immondizia lasciati lungo le strade. Tutto nella completa indifferenza delle regole del vivere civile”.

“Su richiesta di alcuni cittadini residenti nella zona, abbiamo presentato un’interrogazione al Sindaco e agli Assessori competenti. Al fine di sapere se è intenzione di questa Amministrazione attivare un tavolo di confronto con il Prefetto. Per istituire una collaborazione tra Polizia di Roma Capitale e Forze dell’Ordine, per effettuare controlli capillari volti a debellare il fenomeno della movida incontrollata. Studiando delle sanzioni economiche specifiche. Se è intenzione di questa Amministrazione attuare un complessivo progetto di riqualificazione della zona”.

“Per migliorare il decoro pubblico tra sicurezza e pulizia delle strade. Come nel caso dei giardini di Piazza Benedetto Cairoli, ormai ridotta ad un letamaio. Di effettuare una ricognizione capillare di tutte le licenze dei locali presenti a Campo de’ Fiori e vie limitrofe. Per vedere se sono in regola con il servizio prestato e in merito all’occupazione di suolo pubblico. Nell’ottica di tutelare tutti gli esercenti che rispettano le regole. Oltre che stabilire delle ordinanze anti-alcol e anti-vetro permanenti. Ed infine di istituire dei tavoli di confronto con i comitati di quartiere per pianificare piani strategici che seguano le priorità dei cittadini”.

Più informazioni su