RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Figliomeni-Rollero: guerra aperta in periferia tra commercianti e ambulanti

Roma – “Oramai e’ guerra aperta nella zone periferiche e centrali di Roma tra commercianti e venditori ambulanti. I commercianti sono stanchi di subire i continui soprusi dei venditori ambulanti ormai delusi dalle false promesse di questa amministrazione comunale e dalla sua inerzia nell’affrontare le problematiche, non sono disposti ad accettare tale situazione d’illegalita’ oltre a quella subita fino ad oggi”.

“L’inerzia di questa amministrazione pentastellata ha permesso la ripetuta occupazione abusiva da parte di ambulanti non autorizzati del suolo privato, adibito esclusivamente a pubblico passaggio di fronte agli esercizi commerciali, causando di fatto un danno economico a tutti quei commercianti che regolarmente versano i tributi per la loro attivita’. Chiediamo quindi che vengano prese delle misure urgenti anche dalle istituzioni preposte garantendo la certezza delle sanzione per i casi di commercio abusivo”.

“Poiche’ ad oggi contro questa attivita’, o contro la prostituzione e altri fenomeni, necessitano anche di un pilastro giuridico affinche’ possano concretizzare la loro effettiva valenza. Solo cosi’ sara’ possibile raggiungere un risultato efficace che puo’ determinare il contrasto effettivo alla criminalita’ che si nasconde dietro questo fenomeno, con effetti positivi sul commercio regolare e di qualita’”.

Cosi’ in un comunicato Francesco Figliomeni, esponente del gruppo misto in Assemblea Capitolina e il Presidente del club delle liberta’ per le politiche sociali e sicurezza Marco Rollero di Forza Italia.