RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Figliomeni-Rollero: nostre denunce ascoltate, ora riqualificazione

Roma – “Finalmente sono state accolte dal Governo le nostre ripetute richieste, che avevamo denunciato e documentato anche tramite i media, finalizzate allo sgombero dello stabile ex penicillina sulla Tiburtina e si e’ proceduto allo sgombero degli occupanti, anche per evitare situazioni pericolose come accaduto recentemente a San Lorenzo con la tragedia della povera Desire’e Mariottini”.

“Quel luogo, peraltro, era una vera e propria bomba tossica, ed e’ inconcepibile che dentro Roma vengano tollerate situazioni simili per cui insistiamo a che si proceda immediatamente ad una rapida riqualificazione dell’area per ridare dignita’ agli abitanti di quel quartiere. Confidiamo che le Autorita’ preposte verifichino le singole situazioni degli occupanti, fornendo la necessaria assistenza a chi ne ha diritto ma procedendo con i rimpatri di coloro che sono clandestini, anche per evitare che tali persone si sparpaglino per la citta’ provocando degrado e pericoli in altre zone di Roma”.

Cosi’ in un comunicato Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea capitolina, e Marco Rollero, presidente del club delle liberta’ per le politiche sociali e sicurezza di Forza Italia.