RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Firmato Programma di trasformazione urbanistica, via al completamento dell’anello ferroviario

Più informazioni su

È stato firmato questa mattina, in via di Camposampiero a Tor di Quinto, Roma, l’atto d’obbligo con cui Roma Capitale e il Consorzio 2 Ponti Rilevato Ferroviario, alla presenza del notaio Federico Basile, danno il via al ‘Progetto Print’. Si tratta di un Programma di trasformazione urbanistica che raggiunge, dopo oltre 50 anni, l’obiettivo di rilocalizzazione delle aziende artigiane di via Camposampiero al Print di Prima Porta permettendo, così, il completamento dell’anello ferroviario che circonda Roma Capitale in corrispondenza del tratto nord di Tor di Quinto. Roma Capitale, dovendo contemperare l’interesse pubblico al miglioramemto del servizio di trasporto urbanistico con l’interesse economico alla salvaguardia del tessuto produttivo costituito dalle ‘aziende dell’insediamento artigianale camposampierò e l’interesse sociale alla salvaguardia dei livelli occupazionali dalle stesse assicurati, ha individuato nell’area del Print di Prima Porta l’area di 26 ettari dove i 51 operatori commerciali-artigiani, costretti ad insediarsi a Tor di quinto in occasione delle Olimpiadi di Roma del 1960, si sposteranno. «Sarà così possibile completare la cintura ferroviaria, un’opera di importanza strategica per il sistema della mobilità urbana e metropolitana di Roma Capitale – ha dichiarato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, al momento della presentazione del progetto – Siamo riusciti a contemperare due interessi contrapposti senza fare alcun regalo agli esercenti ma dando semplicemente risposta a un loro diritto. Allo stesso tempo, però – ha concluso il sindaco – lo Stato non potrà più invocare nessun alibi per il mancato completamento dell’anello ferroviario. Finisce così il ping pong di responsabilità».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.