Quantcast

Fit-Cisl Lazio, Ricci: Cotral, entro 1 giugno assunti 119 operatori esercizio

Roma – “Abbiamo firmato oggi con Cotral, unitariamente alle altre sigle sindacali – Filt-Cgil Roma e Lazio, UilTrasporti Lazio e Ugl Fna – un verbale di accordo per l’avvio del piano di assunzioni per l’anno 2022: è previsto il reclutamento, entro il 1° giugno, di 119 operatori di esercizio, per arrivare a 130 entro la fine dell’anno”. Così il segretario regionale responsabile del dipartimento Mobilità della Fit-Cisl del Lazio, Roberto Ricci.

“Quello raggiunto oggi è l’ennesimo risultato importante, che conferma ancora una volta un fatto: grazie agli sforzi dei lavoratori, all’impegno del management e a un corretto sistema di relazioni industriali, è possibile rilanciare l’occupazione e la produttività di aziende pubbliche complesse come Cotral, che peraltro si appresta, il primo luglio, a subentrare nell’affidamento delle ferrovie ex concesse”.

“L’intesa di oggi- spiega il sindacalista- prevede che sia dato seguito ai trasferimenti per gli operatori di esercizio, nel rispetto delle graduatorie. Saranno inoltre implementate le attuali carenze della linea di comando, e sarà ampliata con 20 nuovi operai – in coerenza con il rinnovo della flotta – la struttura di manutenzione.”

“Infine, saranno applicate procedure di avanzamento per il personale amministrativo e della verifica. Per quanto riguarda le ex concesse, nel corso dell’incontro è stata condivisa l’esigenza di inserire in organico 15 nuovi macchinisti.”

“Fino a pochi anni fa- conclude Ricci- Cotral era un’azienda sull’orlo del collasso: il fatto che adesso sia in salute e garantisca occupazione e servizi efficienti dimostra che, con un’interlocuzione seria e serrata, si possono superare numerose criticità e vincere diverse sfide”. (Agenzia Dire)