Quantcast

Fiumicino, Montino: Provincia non può pagare errori amministrazione capitolina

Roma – “Sarebbe pronta, secondo fonti di stampa, l’ordinanza per la riapertura della discarica di Albano, chiusa da anni, per volontà della sindaca della Città Metropolitana, oltre che di Roma, Virginia Raggi.”

“Lo abbiamo detto e lo ribadiamo: è una decisione inaccettabile: la provincia non può pagare il prezzo dell’incapacità della sindaca Raggi di gestire la questione rifiuti a Roma.”

“Non solo è inaccettabile: è pure contro ogni normativa vigente. In questi anni, mentre i comuni dell’area metropolitana facevano i salti mortali e sforzi incredibili per raggiungere livelli altissimi di raccolta differenziata, Roma è tornata indietro. Sono i dati Ispra, non certo invenzioni nostre.”

“L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale dichiara che i livelli di differenziata a Roma, invece di andare avanti, sono tornati indietro fino ai livelli del 2018.”

“La responsabilità di questo e dello scempio al limite dell’emergenza sanitaria (come se non bastasse il Covid) che le romane e i romani stanno vivendo è di chi sta amministrando la città: non si cerchi di scaricarla su altri.”

“Per questo domani, alle 17, noi sindaci dei comuni della Città Metropolitana ci ritroveremo sotto il Campidoglio per protestare e per impedire che queste decisioni scellerate cadano sulle teste di chi vive nella provincia romana”. Così in un post su Facebook il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.