RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

FOIBE, AZIONE UNIVERSITA​RIA (PDL): BLITZ ALLA SAPIENZA CONTRO IL NEGAZIONIS​MO

Più informazioni su

«A 8 anni dall’entrata in vigore della legge n. 92 del 30 marzo 2004, istitutiva del “Giorno del Ricordo”, tornano purtroppo a ripetersi le iniziative di vecchi arnesi dell’estremismo di sinistra dirette a minimizzare, o a negare, la tragedia delle foibe e il dramma dell’esodo di centinaia di migliaia di italiani dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia. Per questo, abbiamo scelto lo slogan “Io ricordo, contro l’oblio e l’indifferenza” per sensibilizzare gli studenti della Sapienza, richiamando l’attenzione su una delle pagine più tristi della storia italiana».

È quanto dichiarano, in una nota, il presidente romano di Azione Universitaria, Matteo Petrella, e il presidente di Azione Universitaria Sapienza, Cristian Alicata, a margine del blitz svoltosi oggi nella prima università capitolina, nel corso del quale i militanti del movimento universitario del Pdl hanno calato uno striscione dal Rettorato e distribuito volantini agli studenti.

«L’istituzione del “Giorno del Ricordo” – sottolineano i responsabili del movimento – ha segnato un importante passo in avanti verso la costruzione di una memoria nazionale realmente condivisa, dopo 60 anni di colpevole oblio e vergognoso silenzio. Oggi sembra si voglia tornare indietro, con l’obiettivo di cancellare un lungo percorso di riappropriazione collettiva di uno dei capitoli più difficili della nostra storia. Noi diciamo no all’oscurantismo e siamo qui per ricordare, ancora una volta, il sacrificio di tantissimi nostri connazionali, vittime di una spietata e folle pulizia etnica voluta dal regime comunista jugoslavo del maresciallo Tito».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.