RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Frongia: sconcertato per assegnazione Derby Trotto a Napoli

Roma, 5 lug. – “La decisione di togliere la finale di Derby di Trotto all’Ippodromo di Capannelle per essere assegnata a Napoli mi lascia veramente sconcertato. Ho letto sulla stampa le dichiarazioni del ministro Centinaio ma queste non fugano i dubbi che, soprattutto per gli addetti ai lavori, balzano agli occhi immediatamente. È infatti opportuno e usuale che la finale si disputi sulla medesima pista dove si svolgono le qualificazioni proprio per preservarne l’aspetto tecnico, qui invece si e’ stabilito di svolgere la prima a Napoli e le seconde a Roma”. Lo dice in una nota l’assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini, Daniele Frongia. “L’Ippodromo di Capannelle e’ l’impianto piu’ completo, attrezzato e funzionale per le competizioni ippiche, terreno ideale per lo svolgimento delle stesse, cosi’ come ribadito piu’ volte da tutti gli attori che ruotano nel mondo dei cavalli. La ‘serenita” richiesta e’ totalmente disponibile nella Capitale, il ministro avrebbe potuto contattare il Campidoglio per fugare le sue preoccupazioni. Possiamo comunque tranquillizzare tutti- aggiunge Frongia- affermando che ogni tipo di criticita’ presente nei mesi scorsi sull’impianto comunale e’ al momento superata, si collabora in un clima disteso e in maniera coesa. Ribadiamo che abbiamo lavorato per mesi e mesi, in maniera decisa, con impegno e dedizione e con dialoghi condivisi con tutte le realta’ coinvolte per sanare una situazione che si era aggravata e incancrenita, superata poi grazie all’impegno profuso dall’Amministrazione tutta e in particolar modo dall’Assessorato allo Sport. Avrei quindi gradito un confronto fra istituzioni per conferire a questa vicenda un quadro piu’ chiaro e risolutivo”. Per Frongia “fare distinzioni fra nord e sud lo ritengo inopportuno e poco funzionale, Napoli e’ una bellissima citta’, non penso che i suoi abitanti abbiano bisogno di contentini, resta meravigliosa ed efficiente, la recente organizzazione delle Universiadi del periodo lo dimostra e non e’ il Derby di Trotto a definire le capacita’ delle due citta’. Mi aspettavo comunque quanto meno una risposta alla mia nota inviata al ministero diverse settimane fa, nella quale richiedevo esplicitamente l’assegnazione del Derby a Capannelle. Roma e’ la Capitale d’Italia, Capannelle e’ dunque il luogo dove svolgere il Derby, come la finale di Coppa Italia di calcio ad esempio, confidiamo quindi in una rapida risoluzione in favore della nostra citta’, cosi’ come richiesto e ribadito da tutti gli addetti ai lavori”.