Gasparri: Raggi rappresenta il passato per Roma

Roma – “Per Roma abbiamo tante soluzioni, quelle politiche come me, Tajani o Barelli, e poi soluzioni civiche come quella di Bertolaso, che non e’ un uomo di Forza Italia. Bisogna decidere un candidato, ma non e’ accantonata alcuna ipotesi. Dobbiamo essere uniti come centrodestra sia nella vicenda nazionale in quella romana. Chi vuol fare proposte migliori le faccia.”

“La Meloni, che sarebbe un’ottima soluzione, si e’ chiamata fuori per sua stessa scelta. Noi siamo pazienti, perche’ preferiamo l’attesa alla lite pero’ poi ci vuole la decisione. Bertolaso sarebbe una posizione civica idonea per questo momento di emergenza, se qualcuno ha proposte migliori faccia nomi e cognomi.”

“Ma fino adesso ho sentito dei nomi che la reazione e’ stata ‘chi?’, e lo stesso farebbero i cittadini. Bisogna mettere una persona che sia conosciuta e solida”. Cosi’ Maurizio Gasparri, senatore e coordinatore romano di Forza Italia intervistato da Gli Inascoltabili sulle frequenze di Nsl Radio e Tv.

“Se la Raggi spera nelle elezioni a giugno perche’ si sentirebbe in qualche modo avvantaggiata? La Raggi e’ il passato. Una cosa e’ certo dopo che si votera’ il sindaco non sara’ piu’ la Raggi”, ha concluso Gasparri.