Quantcast

Giannini: su contributi a terzo settore Regione Lazio deve fare chiarezza

Roma – “Il condivisibile provvedimento con cui la Regione ha stanziato 2 milioni di euro per sostenere gli enti del terzo settore che durante l’emergenza Covid-19 hanno realizzato iniziative di solidarieta’, suscita dubbi esaminando la graduatoria dei beneficiari”. È quanto dichiara Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega. “Al netto di associazioni come Caritas, Sant’Egidio e Acli, ammesse a finanziamento anche per una consolidata esperienza a favore delle persone piu’ fragili, non si comprende- aggiunge- come altre sconosciute realta’, di cui si troverebbero scarne tracce in rete, possano percepire importi fino a 200mila euro di contributo”.

“Ecco perche’- conclude Giannini- nelle prossime ore il Gruppo regionale della Lega presentera’ un’interrogazione urgente per chiedere in che modo associazioni impegnate, ad esempio, nell’adozione di bambini bielorussi, possano aver dato assistenza alla cittadinanza durante questo periodo emergenziale. L’assessore regionale Troncarelli dissipi al piu’ presto i nostri dubbi, poiche’ la Regione non puo’ piu’ permettersi di sperperare altre ingenti risorse dopo il flop mascherine”.