RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Giudici (Pdl): accampamenti e discarica nella Valle dei Casali, si intervenga foto

Più informazioni su

Questa mattina effettuato sopralluogo. Ingresso su strada, manca solo zerbino e campanello. Serve sgombero immediato.

“Chiedo che il comando della Polizia Locale di Roma Capitale, l’Ama e l’ufficio tecnico del Municipio XVI intervengano assieme per garantire la giusta attenzione ai residenti del quartiere Bravetta, dal momento che insistono due accampamenti abusivi all’interno della riserva naturale regionale della Valle dei Casali con annessa discarica abusiva. Il primo sul terreno di un privato che ha già manifestato la volontà di disinteressarsi del problema per motivi legati ad una controversia con l’amministrazione, il secondo sul terreno adiacente di un altro privato che sta prestando la propria collaborazione. Questa mattina mi sono recato presso la riserva naturale per effettuare dei controlli sullo stato generale e ho visitato le due aree occupate. All’ingresso di uno dei due accampamenti, ai margini del centro abitato di Bravetta, mancava solo lo zerbino e il campanello con il cognome dei nomadi. Infatti, l’accesso, che affaccia sul marciapiede di via Silvestri, è costituito da una rete per materassi montata a come fosse una porta, sotto gli occhi di tutti i pedoni e gli automobilisti che quotidianamente si recano a Bravetta o a Monteverde. Al termine del sopralluogo, avendomi intravisto mentre camminavo sul terreno occupato, uno degli accampati mi ha seguito fino all’uscita e, con una certa arroganza, si è affacciato dall’ingresso per chiedermi cosa stessi facendo nel suo terreno”. Lo dichiara in una nota Marco Giudici, consigliere del Municipio XVI del Popolo della Libertà.


“Abbiamo lavorato per migliorare Bravetta – prosegue Giudici -, ma non basta. L’azione dell’amministrazione municipale e quella comunale devono essere più rapide, incisive e costanti. Ogni qual volta i senzatetto si accampano sotto gli occhi del quartiere, viene meno la percezione della sicurezza da parte dei cittadini. Anche gli accampamenti in questione, seppure di modeste dimensioni, limitano fortemente la vivibilità e condizionano la vita quotidiana dei residenti, specialmente di quelli che ogni giorno si sentono sorvegliati a vista, nella loro intimità domestica, a tutte le ore del giorno e della notte. Per questo chiedo che lo sgombero sia immediato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.