Quantcast

Globe Theatre, Franceschini: non sono controparte ma vostro rappresentante

Roma – “Ho apprezzato il tono positivo e costruttivo anche di protesta che vi ha accompagnato da quando avete iniziato questa cosa. Ci tengo innanzitutto a dire che io non sono la controparte, ma ho il dovere di essere il vostro rappresentante alle istituzioni, poi posso riuscire a fare questo lavoro piu’ o meno bene e piu’ o meno in modo soddisfacente, ma il mio dovere e’ di rappresentare il vostro mondo ed e’ quello che ho cercato di fare dall’inizio della pandemia”. Ha esordito cosi’ il ministro della Cultura, Dario Franceschini, nel suo intervento all’assemblea degli lavoratori e delle lavoratrici dello spettacolo che questa mattina hanno occupato il Globe Theatre, a villa Borghese.