RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Grancio: Giunta Raggi si appresta a condurre Ama verso inesorabile fallimento

Roma – “Con un pretestuoso e prolungato blocco dei bilanci aziendali del 2017 e del 2018, la Giunta Raggi si prepara a condurre l’AMA verso l’inevitabile avvio della procedura fallimentare. Un’apparente inerzia che sottende invece una strategia chiara, quella di consegnare ad altri le chiavi per la gestione del sistema di smaltimento dei rifiuti nella Capitale.”

E’ il commento di Cristina Grancio, capogruppo del Misto in Assemblea capitolina, agli esiti della Commissione Trasparenza, tenutasi questa mattina e dedicata allo stato dell’Azienda Municipale per l’Ambiente, fino ad oggi il più grande operatore in Italia nella gestione integrata dei servizi ambientali.

“La legge – prosegue la consigliera – prevede il divieto di soccorso dopo il terzo bilancio in rosso, ormai questione di mesi. Nel frattempo, al di fuori di qualsiasi indirizzo discusso e approvato dall’Assemblea capitolina, salta fuori che un piano industriale con l’impiantistica per i rifiuti, l’unica partita veramente redditizia, lo ha fatto ACEA, con il 49% in mano privata”.

“La posta in palio sono i 700 milioni all’anno della tassa rifiuti: ad AMA vogliono riservare i costi, le attività di raccolta e spazzamento, i profitti del trattamento industriale sono destinati ad altri. Una partita giocata sulla pelle dei cittadini romani, con le strade ormai al limite del rischio sanitario.”