Quantcast

Grancio: si parla troppo di sgomberi e troppo poco di diritti

Roma – “Se c’e’ una cosa che accomuna Regione Lazio e Comune di Roma e’ l’incapacita’ di mettere in atto strumenti efficaci ed efficienti in contrasto all’emergenza abitativa”. È quanto dichiara Cristina Grancio, capogruppo del Misto in Assemblea capitolina, in relazione al sit-in di protesta dei movimenti per il diritto all’abitare fuori dal Consiglio regionale del Lazio, dove sta per iniziare il dibattito sulla legge di stabilita’. “Non ci si puo’ permettere- prosegue la consigliera- di procedere agli sgomberi senza prima aver trovato soluzioni alternative di accoglienza in modo da impedire di aggravare ulteriormente un fenomeno di cosi’ grande rilevanza sociale. Si pensi seriamente allo strumento dell’autorecupero degli immobili dismessi degli enti pubblici e al rilancio di piani di edilizia economica e popolare da troppo tempo accantonati anche attraverso l’implementazione di rapporti di collaborazione tra i vari comuni della area metropolitana”.